Sei in: > > Tendenze - L'outdoor

Tendenze - L'outdoor


L’illuminazione di un giardino, sia pubblico che privato, è molto importante. Le lampade da esterno permettono di vivere gli spazi esterni  anche di sera e di notte, rendendo i viali percorribili e le aree verdi più sicure.

La grande varietà di lampade outdoor, a volte vere opere d’arte,  permette  di arredare il giardino, di creare atmosfere e di mettere in risalto punti ben precisi. Il tutto per la gioia di chi, soprattutto durante la bella stagione, ama vivere all’aperto con la famiglia o gli amici quando il sole cala.

Quando si progetta l’impianto elettrico del giardino di un’abitazione, consigliamo di individuare preventivamente la collocazione degli elementi che dovranno fornire l’illuminazione principale, di carattere funzionale. E’ importante illuminare bene il vialetto di ingresso e la porta di accesso. Poi si può progettare l’illuminazione secondaria, di carattere scenografico, che permetta di dare risalto ad alcuni punti di pregio, come ad esempio una statua, un albero secolare, uno stagno, la forma di una piscina.

I corpi illuminanti di un giardino sono di solito i lampioni, le lampade sospese o da appoggio ed i faretti.

I lampioni da giardino, che di solito sono piuttosto alti, consentono di illuminare i viali e i principali punti del giardino. Generalmente la struttura e in ferro per garantire resistenza, robustezza ed eleganza. Esistono anche lampioni in plastica, più bassi, più economici ed esteticamente meno prestanti.

I faretti invece, all’interno del giardino,  assolvono alla funzione scenografica. Possono essere quadrati, tondi, rettangolari, calpestabili. Sono resistenti e forniscono una luce delicata e soffusa creando atmosfere molto suggestive nelle ore serali e notturne. Possono essere interrati o incassati nel muro. I faretti forniscono l’illuminazione secondaria pertanto è sempre bene abbinarli a lampioni o lampade.

Le lampade outdoor da tavolo sono generalmente piccole, mentre quelle da terra o da muro sono di varie dimensioni e servono per illuminare l’area pranzo o relax.

Alcune aziende propongono articoli di dimensioni importanti o con forme particolari. Lo scopo è quello che lampada sia notata in quanto elemento di arredo. 

Le lampade sospese possono essere collocate  sugli alberi o appese a pompeiane e gazebi donando all’ambiente una suggestiva atmosfera.

Anche i vasi per le piante diventano lampade, se dotati di luce all’interno. Il mercato ne propone di varie forme, colori e misure.

Il materiale maggiormente utilizzato per le lampade è la plastica per la sua duttilità.

Raccomandiamo di utilizzare luci da esterno e accessori elettrici impermeabili.

Il grado di protezione IP indicato sugli apparecchi identifica la protezione contro la penetrazione di corpi solidi e dei liquidi.

Infine, per valorizzare il vostro giardino vi consigliamo di  non usare luci troppo forti da creare un effetto giorno mentre l’uso delle luci colorate è adatto in ambienti modaioli, dalle linee essenziali. E' importante una luce che renda chiari i volti ma che non abbaglli. Le luci fredde sono l'ideale per illuminare la vegetazione mentre quelle calde sono perfette per l'illuminazione dei muri. Le lampade subacquee illuminano piscine e specchi d'acqua greando graziosi effetti ottici.