Sei in: > > Tendenze: La camera dei bimbi

Tendenze: Illuminare la camera dei bimbi

SCEGLIERE LA LAMPADA GIUSTA PER LA CAMERA DEL BIMBO


La cameretta è il luogo dove il bimbo dorme, studia e gioca da solo o con gli amici. Gli arredi devono essere allegri e vivaci e rispecchiare il più possibile il carattere del bambino.

La luce naturale è sicuramente la più importante, purtroppo non è mai sufficiente. Se c’è la possibilità è bene prevedere più fonti luminose, in modo da creare a seconda del momento della giornata effetti luminosi diversi. Le aziende propongono tantissime soluzioni creative dalle forme accattivanti e colorate con diverse caratteristiche tecniche che è bene valutare.

Una plafoniera o un lampadario al centro del soffitto è in grado di illuminare in modo omogeneo l’intero ambiente, per questo può rappresentare la luce principale della cameretta. Su questo tipo di illuminazione si possono utilizzare lampadine energy-saving ad alta efficienza di ultima generazione o fluorescenti al neon. Le appliques da parete invece creano un’atmosfera più rilassante e possono diventare elementi decorativi.

Luci a led.Sono piccole luci molto sicure. Possono essere inserite nelle prese e rimanere accese tutta la notte. Non disturbano il sonno e sono l’ideale per i genitori che desiderano controllare il loro piccolo. Ci sono anche piccole lanterne a led con manico che si ricaricano comodamente come un cellulare.

La scrivania, o angolo studio, deve essere molto ben illuminata. L’ideale per questo ambiente è una piantana o una lampada da tavolo piuttosto alta, in grado di evitare giochi di luci e ombre che possono affaticare la vista.

Scegliere il colore della luce. Le sfumature fredde come il blu, il celeste, il verde, il viola ed il lilla rilassano mentre quelle calde: giallo, arancio e rosso danno vitalità. La scelta del colore giusto dipende da quando viene utilizzata maggiormente la lampada nel corso della giornata, oltre che dalla tinta delle pareti e dei mobili.

Materiali
. Le materie plastiche come metacrilato e plexiglas sono da preferire rispetto al vetro per l’alta resistenza ai traumi. Altra attenzione è da prestare al tipo di lampadina da montare: per lumi posizionati vicino a tessuti o tendaggi è meglio scegliere lampadine a basso consumo o led perché non scaldano e non bruciano.

Vi invitiamo a visitare il nostro sito per scoprire tutte le nostre proposte e a contattarci per consigli e soluzioni personalizzate.